libri

Editoria, “Creature fantastiche di Sicilia”: il ritorno di miti e leggende [INTERVISTA]

copertina_creatureUn titolo, “Creature fantastiche di Sicilia”, dove si mescolano folklore e suggestioni fantasy vagamente noir, unite ad illustrazioni dal carattere originale, mi hanno portato nei giorni scorsi, incontrando la mia curiosità, a voler approfondire le mie conoscenze riguardo a questo testo, scritto da Rosario Battiato, illustrato da Chiara Nott ed edito da Il Palindromo.

A colpire innanzitutto la mia attenzione è stato l’evidente connubio tra la storia, quella legata alle leggende, e la Sicilia. Due leitmotiv però rivisitati in chiave moderna e originale. Qui di seguito l’intervista ai due autori, Rosario e Chiara.

Come nasce “Creature fantastiche di Sicilia”?

Il progetto nasce da una passione comune per l’Isola e il suo straordinario folklore. Lo spunto per cominciare a scriverne, tuttavia, è derivato da una suggestione di Gesualdo Bufalino, che, nel saggio “L’orma del diavolo”, si chiede quanto ancora resista ai giorni nostri del nucleo fondativo delle tradizioni popolari siciliane. Questo libro costituisce la nostra personale interpretazione di questa suggestione.

Le “Creature fantastiche di Sicilia” recuperano dagli abissi della memoria popolare le creature, rigorosamente notturne, più strane e tipiche dell’Isola utilizzando spunti e citazioni di alcuni testi di autori siciliani scritti tra Otto e Novecento, da Giuseppe Pitrè a Gesualdo Bufalino, e le attualizza pescando nell’immaginario contemporaneo del fantastico americano e giapponese.

Come si amalgamano testo e illustrazioni?

Le Creature scritte e illustrate si amalgamano naturalmente, perché sono l’una parte dell’altro. C’è di fondo una forte empatia tra gli autori e questo si percepisce dalla forte continuità concettuale e contenutistica di testo e immagine. 

thumbnail_copertina

Chiara e Rosario, come nasce la vostra collaborazione?

La nostra collaborazione nasce dal destino. Ci siamo incontrati tramite i rispettivi compagni e poi il progetto è venuto fuori naturalmente.

Chiara, come fanno le storie leggendarie a tramutarsi in illustrazioni? Ti ispiri a qualche stile in particolare per la realizzazione?

(Chiara) Le Creature sono nate quasi spontaneamente, perché sono riuscita a immedesimarmi sin da subito dei racconti di Rosario ed è come se le avessi viste dall’interno del mio immaginario. Dovevo solo limitarmi a disegnarle. Ho scelto una tecnica a me congeniale e che a mio avviso rappresenta contesto e periodo storico alla perfezione: il bianco e nero con scala di grigio data dalla penna.

A quale tipo di lettore è particolarmente indirizzato il vostro lavoro?

Pensiamo che non ci sia un lettore tipo, forse la bellezza di questo libro risiede appunto nella possibilità di essere trasversale per passione ed età. È adatto ai bambini, magari non troppo piccoli perché c’è qualche storia un po’ cruenta, ma appassiona anche gli adulti perché affonda le radici nella memoria di tutti, nei racconti orali delle nonne e nelle raccomandazioni che da piccoli molti di noi hanno ricevuto. Ovviamente è anche adatto ai palati appassionati di letteratura di genere, perché le storie pescano dai vari filoni del fantastico contemporaneo. Per queste ragioni non esiste probabilmente un pubblico specifico, ma è un invito alla lettura che riguarda un po’ tutti.

Perché è giusto far rivivere le leggende?

Il folklore è parte della nostra storia e ci permette di stare in una storia ancora più grande, perderlo significherebbe rinunciare al nostro posto nel mondo. Il nostro tentativo di recuperare, riscrivere e illustrare queste storie, aggiornandole nel linguaggio e nei riferimenti, si propone di proteggere un patrimonio popolare che non può restare confinato agli studi accademici, ma che deve essere nuovamente offerto ai lettori.

Il libro si può acquistare in libreria, nei principali store online (amazon, ibs, feltrinelli, mondadori etc…) oppure sul sito della casa editrice (ilpalindromo.it/edizioni/creature-fantastiche-di-sicilia/)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...