Palermo, al cinema a 2 euro. Recensione del film “Io prima di te”

In occasione dell’iniziativa “Cinema2day”, lo scorso mercoledì ho colto anche io come tanti, le sale erano strapiene, l’occasione per andare a vedere un film in uno dei tanti cinema di Palermo che ha accolto l’iniziativa, movimentando così un ordinario giorno della settimana.

Tra alieni, film horror e altro ancora, ho finito per scegliere il sentimentale drammatico “Io prima di te”. Il film, diretto da Thea Sharrock, è tratto dall’omonimo libro di Joyo Moyes. La trama è pressoché la seguente: una ragazza senza lavoro e di modesta famiglia viene assunta da una famiglia facoltosa per tenere compagnia e assistere un giovane ragazzo in sedia a rotelle, vittima di un incidente. Non vi sto a raccontare altro sulla trama ovviamente.

Il film, nel suo complesso, non è male. Lo definirei “allegramente triste”. Certo mi aspettavo un finale un po’ diverso o quantomeno ci speravo. Viene messa alla luce molto bene la sofferenza vissuta dal giovane ragazzo, la crudezza della vita e i cattivi tiri del destino, che però fanno da contraltare all’allegria della protagonista, ragazza solare, piena di energia e “colore”, e non certo priva di problemi.

E’ proprio la protagonista “a salvare il film” altrimenti sinceramente pesante. Emergono dei binomi come luce e sofferenza, ricchezza e povertà. Il film offre numerosi spunti di riflessione, la visione è altamente consigliata.

Ti è piaciuto l’Articolo? Ricorda di seguirmi anche su Facebook con un “mi piace”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...