riflessioni · Senza categoria

“Nulla è dovuto”. Riflessioni ispirate da un tramonto siciliano

I luoghi ci ispirano e ci inducono a riflettere. Siamo sempre in comunicazione con ciò che ci circonda ma spesso distratti dalle preoccupazioni, tanto da non renderci conto della bellezza che è intorno a noi.

Una massima buddista dice “Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe”, beh ed è vero, siamo sempre più propensi a rivolgere la nostra attenzione verso ciò che non abbiamo piuttosto che essere grati per quello che abbiamo ottenuto o meglio che ci è stato donato.

Parte della colpa è in parte dovuta alla società, specie quella occidentale che associa l’idea della felicità a immagini di successo, famiglia alla “mulino bianco”, professioni ambite. Quindi coloro che non riescono a raggiungere determinati “traguardi”, nonostante a volte ci siano tutte le premesse,  vivono con frustrazione. Bisognerebbe ricordare che nella vita “nulla è dovuto”, possiamo certo agire, rimboccarci le maniche, ed è giustissimo lavorare su determinati obiettivi certo, ma in realtà le cose, specie quelle piccole che nemmeno notiamo, finiscono per rivelarsi a noi come un dono.

E spesso, pur raggiungendo tutto ciò che si è bramato, si rimane delusi scoprendo che una volta raggiunto l’obiettivo, dopo un po’ non si è appagati lo stesso. Perché spesso ciò che il cuore vuole non è poi la stessa cosa dettataci dalla ragione, dalla società e dai pregiudizi. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...